Eventi in programma
Danza Bollywood con Valentina Manduchi
Sun, Feb 09
Palestra One Way Gym - Largo Dei Colli A
Feb 09, 10:00 AM – Apr 19, 1:00 PM
Palestra One Way Gym - Largo Dei Colli A, Via Ariccia, 19, 00179 Roma RM, Italia
Verso...⭐DANZA EXPERIENCE⭐ 🎬 Cinecittà World 🎬 21 Giugno 2020 - TEATRO 1 In attesa dello stupefacente evento dedicato alla Danza presso la prestigiosa location di Cinecittà World, vi proponiamo dei programmi di preparazione al BOLLYWOOD.
Condividi
Danza Bellydance con Maryem Bent Anis
Sun, Feb 09
Palestra One Way Gym - Largo Dei Colli A
Feb 09, 2:00 PM – Apr 26, 5:00 PM
Palestra One Way Gym - Largo Dei Colli A, Via Ariccia, 19, 00179 Roma RM, Italia
Condividi
Midas Oriental Dance Congress 2020
Fri, May 01
Hotel Casale
May 01, 2:00 PM – May 03, 2:00 PM
Hotel Casale, via Casale Superiore, 146, 63079 Colli del Tronto AP, Italia
La grandiosa novità di quest'anno per il Midas Oriental Dance Congress sarà la presenza della Maestra di fama internazionale JILLINA CARLANO direttamente dagli USA, che sarà la madrina del Congresso.
Condividi
Talysma Festival
Fri, Sep 18
Grand Hotel Dei Cesari
Sep 18, 2:00 PM – Sep 20, 11:00 PM
Grand Hotel Dei Cesari, Via Mantova, 3, 00042 Anzio RM, Italia
Maryem Superstar della prima edizione del Festival Talysma ad Anzio!
Condividi

Nejla Ates, Delizia della Turchia


Nejla Ates (7 Marzo 1932 Romania - 2005 Istanbul)

La mia passione per la danza orientale vintage mi ha portato verso questo personaggio, che solitamente desta poco interesse da parte di noi danzatrici orientali, che guardiamo più all'Egitto. A mio avviso Nejla Ates merita più attenzione.

Tempo fa mi sono imbattuta casualmente in un video di Nejla Ates (Nejla Ateş), e sono rimasta senza parole. Sono rimasta affascinata dalla perfezione dei movimenti e del corpo di questa danzatrice turca, che brilla tra i diversi film hollywoodiani degli anni '50. Guardando le sue apparizioni sono rimasta colpita dalla sua disinvoltura nel volteggiare con il suo corpo, spesso quasi nudo, che presenta con naturalezza, come un'opera d'arte. Interpreta la sua parte nei film con estrema precisione, le sue performance sembrano essere coreografate dall'inizio alla fine e non danno l'idea di essere frutto di improvvisazione. I suoi costumi estremamente succinti ricordano le esibizioni di Burlesque.

La sua immagine minuta, accompagnata da uno sguardo ammaliante e deciso, incorniciato da sopracciglia fortemente evidenziate, ipnotizza immediatamente e focalizza completamente l'attenzione dello spettatote sulla sua danza. La sua danza incarna perfettamente la danza delle "Grandi Dive" egiziane, ricorda l'eleganza e il classicismo di Nayma Akef e si completa con la danza cinematografica degli anni '50 con l'esaltazione dei movimenti drammatici delle braccia, la messa in risalto dello sguardo ammaliatore e l'accentazione precisa dei movimenti di suspance, delle pause.

Magnifica con i suoi "back bend", l'inclinazione della schiena fino a terra, pregio solo di alcune ballerine, solitamente di quelle che hanno partecipato alla vita dei circhi ambulanti dell'epoca, fatti da artisti di strada di estrazione povera.

Come tutte le dive, la vita di Nejla Ates ruota intorno agli scandali e nonostante la sua estrema bellezza, bavura e fama, Nejla , dopo un glorioso periodo di celebrità , cade in povertà.

Nejla è di origine rumena, ma è considerata una delle più famose danzatrici turche. Venne anche soprannominata "Turkish Delights". Nei primi anni '50 entra a far parte del Casino de Paris e del Ringside Club e da quel momento ha collezionato numerose storie d'amore, creando scandali, gossip, dalla Francia agli Stati Uniti. Nel '53 incontra in Texas Sheppard William King III, petroliere ereditiero, figlio della magnate Mrs Bonner King of Houston; lei aveva 21 anni , lui 28. King si era convertito all'Islam e cambiò il suo nome a Abdullah Bey quando sposò Samia Gamal al Cairo, sua seconda moglie. A New York King annuncia la fine della sua storia e matrimonio con Samia Gamal e dichiara di voler sposare Nejla Ates. Al Cairo Samia augura il meglio a King per la sua nuova storia d'amore, ma quando scopre che lui mise all'asta i suoi vestiti di danza andò su tutte le furie. La storia tra Nejla e King finisce dopo appena 5 settimane, quando lui dichiara di essersi fidanzato con Helen Fiske Smith, "Miss Washington of 1953. King dichiara di averla lasciata per il suo pessimo temperamento e perchè lei faceva fatica a ricordare il suo nome; Nejla dichiara di averlo lasciato per il suo carattere sciocco. Nel '55 ebbe una violenta battaglia con la ballerina burlesque Rose la Rose, che accusò di Nejla di averle copiato i movimenti dai suoi spettacoli.

Nejla è apparsa nei film: -King Richard and the Crusaders - Film -Son of Sinbad - Film -Fanny, Musical di Broadway

Nejla tentò il suicidio 2 volte, dichiarando di "Non avere interesse per nulla, nè nell'amore, nè nella vita". Muore ad Istanbul nel 2005 in povertà e a Central Park le hanno dedicato una statua nuda.

(Questo testo è frutto dell'amore e della dedizione nei confronti della cultura artistica mediorientale, se vuoi riprodurlo chiedi sempre il consenso dell'autore)

#Personaggi #StoriaDanzaOrientale

5 visualizzazioni